Strada Nova e Ponte degli Eroi

Nel secondo dopoguerra Palazzo Farnese fu scelto come residenza estiva dal Presidente della Repubblica Luigi Einaudi e ciò comportò una serie di opere e migliorie per tutto il paese. Tra il ’53 e il ‘56 fu elaborato un Piano Regolatore Generale di Caprarola, che permise lo sviluppo urbanistico cercando di salvaguardare il complesso monumentale di Palazzo Farnese. L’espansione edilizia doveva essere realizzata oltre uno dei due fossi che delimitano l’abitato e si scelse di espandersi verso ovest oltrepassando il fosso del Pilo con il grande Ponte degli Eroi e la Strada Nova, l’attuale viale della Repubblica, moderna circonvallazione esterna al centro abitato che si raccordava alla Cassia Cimina.

Language

  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • 中文

Audioguide